La punzonatura è l'atto di imprimere un segno, o una forma, su una superficie mediante la pressione o la percussione di uno strumento detto punzone (dal latino "punctio", pungere).

Tecnologie utilizzate

Utilizziamo una macchina tranciatrice (punzonatrice) per tagliare e forare lamiere metalliche (alluminio o acciaio) di spessore fino a 6 mm.
Mentre invece con punzonatrici evolute a controllo numerico (CNC) si possono tagliare e forare lamiere metalliche di spessore fino a 25-30 mm ed effettuare lavorazioni di taglio e sagomatura (roditura) anche molto complesse in modo veloce e sicuro.
Fino ai primi anni ottanta e fino alla diffusione degli impianti di ossitaglio, le punzonatrici furono l'unico modo pratico di tagliare e lavorare lamiere di spessore maggiore di 2-3 millimetri.